Bündner Kunstmuseum Chur
Museum d’art dal Grischun Cuira
Museo d’arte dei Grigioni Coira

Anteprima

​Ilse Weber. notte luminosa
18.02.-30.07.2023

Ilse Weber (1908-1984) è un personaggio unico e una figura singolare all'interno del panorama artistico svizzero. Appartiene alla generazione di artiste (Ilse Weber è della stessa epoca di Meret Oppenheim) per le quali non esisteva ancora una formazione o una carriera professionale specifica. Il riconoscimento ufficiale è arrivato relativamente tardi, dopo un ingresso nella professione piuttosto incerto. Provenendo dal tardo impressionismo, l'artista cercava sempre più di catturare immagini di pensieri o ricordi e intendeva esprimere "ciò che non aveva mai visto prima". Quando attorno al 1970 una nuova generazione di artisti fece il proprio debutto in pubblico, Ilse Weber piombò improvvisamente al centro dei dibatti artistici dell'epoca. Le circostanze favorevoli ebbero un effetto stimolante sulle opere di Ilse Weber. Il risultato fu un'opera tarda (allora l'artista aveva già più di 50 anni) unica nel suo genere: è questa la sua vera opera principale, in cui si rivolse a una soggettività poetica. Oltre alla pittura a olio, anche il disegno e l'acquerello acquistarono grande importanza. L'universo visivo si muoveva in equilibrio tra il soggetto tradizionale (natura morta, paesaggi, interni) e una realtà onirica.

L'ultima mostra personale di Ilse Weber fu organizzata nel 1992 presso il Kunsthaus di Zurigo. La mostra presso il Museo d'arte dei Grigioni è solo la seconda grande mostra dedicata all'artista in un museo d'arte, sebbene Ilse Weber sia presente in numerose collezioni pubbliche e private e sia tuttora apprezzatissima, soprattutto tra gli artisti.

La mostra presso il Museo d'arte dei Grigioni intende offrire una panoramica rappresentativa delle opere di Ilse Weber dal suo esordio nel panorama artistico nel 1960 fino alla sua morte avvenuta nel 1984. In otto capitoli, sia la mostra sia il libro che la accompagna tentano una nuova lettura di quest'opera. Oltre ai testi di Stephan Kunz, Elisabeth Bronfen e Romina Ebenhöch in un colloquio con gli artisti Silvia Bächli e Rolf Winnewisser viene sottolineata la grande rilevanza di Ilse Weber per l'arte svizzera recente.


Museo d'arte dei Grigioni Bahnhofstrasse 35 CH-7000Coira T +41 81 257 28 70 . info@bkm.gr.ch
Ma-Do 10.00 – 17.00 Gi 10.00 – 20.00